Tricodinia possibili cause

Comment

dermatite seborroica
Pubblicità

Tricodinia possibili cause

Un problema di salute dei capelli può essere segnalato dalla tricodinia, una forma di allodinia che identifica la manifestazione di un dolore cutaneo non associato a dei fattori esterni ben identificabili, oppure il disturbo può essere provocato da stimoli non pericolosi. Isoggetti che lamentano questa problematica, decrivono la comparsa di tale disturbo con la percezione di dolore a livello del cuoio capelluto con localizzazione non precisa, in genere la sensazione di dolore diventa più intensa quando ci si pettina o si accarezzano i capelli, la dolenzia spesso si associa ad irritazione e caduta dei capelli. La tricodinia può comparire periodicamente oppure può assumere caratteristiche croniche con manifestazioni più o meno intense, di natura spontanea oppure con dolore provocato dal contatto. La sensazione di dolore avvertita sulla superficie del cuoio capelluto compare partendo dalla radice dei capelli, e si può accompagnare ad altri sintomi caratteristici, rappresentati da bruciore e prurito alla testa. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura di https://dermes.it/problemi-del-cuoio-capelluto/dolore-cuoio-capelluto-e-cute-capelli/.

Pubblicità

Le cause più frequenti

tricodinia

tricodinia

Non è ancora chiaro quali possano essere i fattori eziologici che provocano la tricodinia, si ipotizzano diverse cause che possono spiegare l’insorgenza del dolore a livello del cuoio capelluto. Spesso si chiama in causa la sfera emotiva: lo stress può provocare la comparsa di dolore e prurito alla testa; si rintraccia in alcuni casi una connessione rilevante fra tricodinia ed alopecia da stress o psicogena. Un fattore eziologico della tricodinia può essere costituito dallo stress emotivo responsabile a sua volta di una reazione biochimica che si attiva a livello follicolare coinvolgendo i nocicettori. I soggetti che percepiscono dolore del cuoio capelluto spesso risentono di un’eccessiva produzione di sebo e di forfora, soprattutto se associata alla seborrea. Anche la follicolite al cuoio capelluto ed alcuni episodi di infiammazione batterica possono essere responsabili di dolore e prurito nella zona della cute della testa. Si può spiegare inoltre il dolore al cuoio capelluto facendo riferimento ad un’infiammazione neuro-muscolare della cute soggetta ad un’eccessiva sollecitazione del bruxismo, che porta a digrignare i denti, determinando contrazione della muscolatura temporo-mandibolare con coinvolgimento della muscolatura del cranio.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − uno =