Tinea capitis manifestazioni e dermatofiti implicati

Comment

clinica
Pubblicità

Tinea capitis manifestazioni e dermatofiti implicati

L’infezione micotica del cuoio capelluto sostenuta da funghi patogeni detti dermatofiti determina l’insorgenza della tinea capitis detta anche tigna dei capelli che tende a colpire quasi esclusivamente i bambini sino alla pubertà. Non è del tutto nota la ragione per cui questa infezione micotica si verifica solo in questa fascia di età anche se si ipotizza che il fattore eziologico dell’infezione sia strettamente connessa con la produzione di sebo che ha la scopo di impedire l’invasione del pelo da parte dei funghi durante la pubertà, con forte resistenza del pelo infetto. Si tratta di un’affezione alquanto contagiosa, che trova in alcuni fattori favorenti le condizioni che possono avvantaggiare la trasmissione della malattia che si diffonde all’interno di comunità popolose dove in genere sussiste la promiscuità e la scarsa igiene personale; anche i ratti possono costituire una possibile fonte di infezione per l’uomo.

Pubblicità

I funghi patogeni responsbili dell’infezione

tinea capitis

tinea capitis

Tra i funghi patogeni che possono scatenare l’insorgenza della tinea capitis ci sono diversi tipi di dermatofita quali: tinea microsporica, tinea tricofitica, tinea favosa. Il patogeno maggiormente implicato nella tigna dei capelli è la tinea microsporica che può avere carattere sporadico attraverso contagio da parte dei gatti, l’infezione epidemica si verifica per trasmissione interumana; in questo caso il paziente viene colpito dalla formazione di grandi chiazze desquamanti e da un lieve eritema, inoltre i capelli tendono a spezzarsii al di sopra del cuoio capelluto. In caso di focus infettivo veicolato da tinea tricofitica sorgono invece delle chiazze di piccolo diametro associate ad una leggera infiammazione, anche in tal caso i capelli si spezzano al di sotto dell’orifizio follicolare, talvolta le chiazze possono riunirsi in forma figurata o diffusa di alopecia. Se l’infezione viene attivata dal tinea favosa allora le prime manifestazioni tendono a comparire  gradualmente dando forma ad un ammasso di funghi a livello dell’ostio follicolare, di colore giallo vivo circondando i capelli dal colore sbiadito che appaiono opachi e grigi, spesso poi i funghi possono unirsi tra loro formando  degli estesi ammassi dall’odore sgradevole inoltre i capelli gradualmente si assottigliano e si spezzano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − 6 =