Rosacea malattia dermatologica curabile con il laser

Comment

malattie della pelle terapia
Rosacea-malattia-dermatologica-curabile-con-il-laser
Pubblicità

Rosacea fastidioso disturbo al viso

Rosacea-malattia-dermatologica-curabile-con-il-laser

Rosacea-malattia-dermatologica-curabile-con-il-laser

La rosacea è un disturbo infiammatorio cronico della pelle,
molto simile all’acne, che in genere interessa alcune zone del
viso, del torace, della pancia e della schiena. Un recente
studio edito su una delle riviste di dermatologia più
importanti a livello mondiale (Dermatology and Therapy),
ha dimostrato come la rosacea, causante continuo rossore dei
distretti da essa affetti, può divenire addirittura fonte di
discriminazione in molti settori della vita quotidiana, a
partire dal lavoro, per poi proseguire nei rapporti con gli
altri e nelle relazioni sociali.

Pubblicità

Cause della rosacea e possibili terapie

La rosacea è dovuta ad un’alterata stimolazione delle
ghiandole sebacee, in particolare a livello di guance, mento,
naso e zona centrale della fronte. Le cause scatenanti
suddetta alterazione sono numerose: predisposizione
familiare (dunque una certa componente genetica), problemi
di circolazione sanguigna, infezioni, stress, ansia e scorretta
esposizione al sole. La rosacea si manifesta mediante forte
arrossamento della cute, accompagnato da senso di calore e
bruciore, accentuato in caso di sbalzi termici. Inoltre i
capillari del viso tendono a dilatarsi, facendo apparire sulla
pelle rilievi rossi e duri nonchè brufoli a punta gialla.
Generalmente la rosacea colpisce soprattutto chi ha
carnagione molto chiara e le donne in quanto detentrici di
estrogeni, gli ormoni femminili che rendono più elastiche le
pareti delle vene ostacolando il ritorno del sangue dalla
periferia al centro e creando così un ristagno plasmatico che
sfianca le vene. Essendo la rosacea una malattia cronica,
eliminarla del tutto è praticamente impossibile; il soggetto
che ne soffre può applicare due volte al giorno creme a base
di metronidazolo o a base di acido azelaico, in sinergia con
l’assunzione di integratori per via orale a base di biotina. Nei
casi più gravi di rosacea viene utilizzato il laser o la luce
pulsata: tramite il calore emesso da tali strumenti i capillari
ed i piccoli vasi dilatati si cauterizzano migliorando di molto
l’inestetismo.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque − cinque =