• Pubblicità
  • Tinea capitis manifestazioni e dermatofiti implicati

    Pubblicità Tinea capitis manifestazioni e dermatofiti implicati L’infezione micotica del cuoio capelluto sostenuta da funghi patogeni detti dermatofiti determina l’insorgenza della tinea capitis detta anche tigna dei capelli che tende a colpire quasi esclusivamente i bambini sino alla pubertà. Non è del tutto nota la ragione per cui questa infezione micotica si verifica solo in […]
    Continua..
  • Cryptococcus neoformans tipi di infezioni

    Cryptococcus neoformans tipi di infezioni Il lievito Cryptococcus neoformans può essere responsabile di un’infezione disseminata che può interessare anche la cute, questo lievito incapsulato si riproduce per gemmazione e di solito si trova nel suolo, nella frutta, nel latte, e negli escrementi dei piccioni. Nella maggior parte dei casi, la criptococcosi si trasmesse attraverso l’inalazione […]
    Continua..
  • Infezione cutanea da Candida

    Infezione cutanea da Candida La candidosi può interessare diversi anatomici del corpo dell’uomo, per cui si possono evidenziare anche casi di infezione cutanea da Candida, questo fungo infatti in condizioni normali è presente in quantità ridotte nell’organismo, come conseguenza della sua smodata moltiplicazioe e proliferazione il fungo assume le caratteristiche di un patogeno. La maggior […]
    Continua..
  • Angioedema ereditario come si evidenzia

    Angioedema ereditario come si evidenzia La malattia dovuta alla carenza della proteina plasmatica C1 inibitore viene definita con il nome medico di angioedema ereditario (HAE) in questo caso la patogenesi si deve ad un difetto genetico ma esiste anche un’altra forma dovuta ad un aumentato consumo della proteina si parla in questo caso di angioedema […]
    Continua..
  • Proprietà eudermiche olio di mandorle dolci

    Proprietà eudermiche olio di mandorle dolci Per le sue proprietà eudermiche, capaci di migliorare lo stato fisiologico della pelle, l’uso esterno dell’olio di mandorle dolci viene indicato per trattare diversi disturbi cutanei che possono presentarsi sulla pelle di bambini, adulti, anziani. L’olio di mandorle è ben tollerato dalle pelli più delicate e sensibili proponendo un’azione […]
    Continua..
  • Dermatosi bollosa lineare di IgA (LABD) quadro clinico

    Dermatosi bollosa lineare di IgA (LABD) quadro clinico Tra le malattie bollose autoimmuni caratterizzate dalla comparsa di bolle con sede nella regione periorale, sull’addome, sulle natiche, sulle cosce bisogna segnalare la dermatosi bollosa lineare di IgA (LABD), nota anche con il termine di dermatosi lineare di IgA. Si tratta specificatamente di malattia immune-mediata rara che […]
    Continua..
  • Dermatomiosite giovanile e terapia standard

    Dermatomiosite giovanile e terapia standard Una malattia rara come la dermatomiosite giovanile, con manifestazioni visibili già prima dei 16 anni, si diversifica dalla forma che colpisce gli adulti per una sostanziale differenza: negli adulti queste patologie autoimmuni possono essere associate a tumori, mentre nella dermatomiosite giovanile non vi è alcuna relazione con formazioni tumorali. I pazienti […]
    Continua..
  • Ectoparassitosi come si evidenzia

    Ectoparassitosi come si evidenzia Diversi parassiti possono attaccare la superficie corporea penetrando all’interno dell’organismo dove attivano un focus infettivo che delinea un’infestazione che viene definita ectoparassitosi. Tra le più comuni forme di infestazioni da parassiti bisogna segnalare la scabbia e la pediculosi che si trasmettono attraverso contatto diretto trovando nella stessa pelle la via di trasmissione […]
    Continua..
  • Giradito: le caratteristiche dell’infezione

    Giradito: le caratteristiche dell’infezione In presenza di un’infiammazione a carico delle dita, superficiale o sottoepidermica, si parla di patereccio o più comunemente di giradito per indicare che il focus infettivo interessa l’area ad anello che circonda il dito. Questa particolare infezione acuta del dito della mano o del piede è causata frequentemente dall’ingresso di un […]
    Continua..
  • Linfoma cutaneo come si classifica

    Linfoma cutaneo come si classifica Nel gruppo dei linfomi non-Hodgkin vengono classificati quelle formazioni tumorali che partono dalle cellule linfoidi presenti dalla pelle delineando il quadro clinico del linfoma cutaneo. I linfomi della pelle sono dei tumori alquanto rari che non sono facili da identificare in modo preciso dal momento che in ambito medico ne […]
    Continua..