• Pubblicità
  • Sicosi come si manifesta

    Pubblicità Sicosi come si manifesta In ambito dermatologico, con il termine sicosi si fa riferimento ad un’infiammazione dei follicoli piliferi da ascrivere ad affezioni cutanee di origine diversa come ad esempio un’infezione batterica o micotica del bulbo pilifero e del tessuto circostante. Si possono distinguere diverse tipologie di sicosi in base all’eziologia ed alla sua […]
    Continua..
  • Cloasma quando si manifesta

    Cloasma quando si manifesta In ambito dermatologico si definisce cloasma oppure melasma la manifestazione di chiazze brune della cute, da ascrivere ad un anomalo accumulo di melanina, con localizzazione su specifiche aree del corpo quali il viso e le zone maggiormente esposte al sole. I segni caratteristici del cloasma sono rappresentati dalla comparsa di macchie […]
    Continua..
  • Arnica montana disturbi cutanei

    Arnica montana disturbi cutanei: quando viene indicata Oltre ad essere notoriamente impiegata in caso di dolori muscolari ed articolari, l’arnica montana è utilizzata a livello topico anche in caso di alcuni disturbi cutanei. Dunque anche se è notoriamente conosciuto come agente omeopatico topico utile per il trattamento del dolore questo rimedio fitoterapico può apportare benefici in caso acne, […]
    Continua..
  • Intradermoreazione secondo Mantoux quando si esegue

    Intradermoreazione secondo Mantoux quando si esegue In ambito diagnostico si ricorre all’intradermoreazione secondo Mantoux o TST (Tubercolin skin test) come prova cutanea per testare la sensibilizzazione nei confronti di un particolare antigene, nello specifico si tratta di un test di screening per rilevare la presenza di un’infezione anche latente da mycobacterium tuberculosis, il patogeno responsabile della tubercolosi. Si tratta infatti di un test con cui verificare le […]
    Continua..
  • Acrocianosi: i tratti distintivi del disturbo

    Acrocianosi: i tratti distintivi del disturbo A causa della costrizione dei piccoli vasi cutanei si evidenziano le manifestazioni dell’acrocianosi che determina delle evidenti modifiche di alcuni distretti della pelle che assumono in questo modo cute un colore blu o rosso. Le aree maggiormente colpite dal disturbo sono principalmente le dita, i polsi e le caviglie, talvolta possono verificarsi anche degli episodi di costrizione […]
    Continua..
  • Malfunzionamento del fegato manifestazioni cutanee

    Malfunzionamento del fegato manifestazioni cutanee I sintomi di un malfunzionamento del fegato possono determinare la comparsa di manifestazioni cutanee, in quanto i disturbi a livello dermatologico sono nella maggioranza dei casi la conseguenza di condizioni patologiche più profonde. In genere i pazienti affetti da patologie croniche del fegato evidenziano un variegato quadro sintomatologico comprensivo di differenti manifestazioni cliniche tra […]
    Continua..
  • Quadro patologico malattia di Bowen 

    Quadro patologico malattia di Bowen La crescita anomala di cellule nello strato esterno della pelle che provoca una lesione cutanea pre-maligna delinea il quadro patologico della malattia di Bowen che non è un cancro della pelle, ma rappresenta una condizione che può evolvere in cancro; talvolta a distanza di anni si può registare un’evoluzione in carcinoma spinocellulare, tumore maligno delle cellule […]
    Continua..
  • Tricodinia come si manifesta il dolore al cuoio capelluto

    Tricodinia come si manifesta Il cuoio capelluto può venire interessato non solo dalla dermatite seborroica ma anche dalla manifestazione della tricodinia ossia da una forma di allodinie caratterizzata da dolore cutaneo dall’eziologia non associabile a fattori esterni ben discernibili. La sede del disturbo si localizza sulla cute dei capelli che viene interessata da una sensazione di dolore ed irritazione […]
    Continua..
  • Burro di karitè dermatite atopica

    Burro di karitè dermatite atopica Le proprietà nutritive ed elasticizzanti offerte dal burro di karitè nei confronti della pelle rendono questo rimedio naturale un valido alleato anche nel trattamento della dermatite atopica, dal momento che la concentrazione di sostanze oleose e principi attivi permette di ridurre l’infiammazione e di lenire il rossore della pelle. Sin dall’antichità sostanza […]
    Continua..
  • Cheratodermia quadro clinico

    Cheratodermia quadro clinico L’ispessimento dello strato corneo dell’epidermide associato a focus infiammatori determina il quadro clinico della cheratodermia con cui si fa riferimento all’ingrossamento cutaneo dal carattere diffuso o circoscritto, inoltre tende a localizzarsi specificamente in determinati distretti del corpo, interessando principalmente il palmo delle mani e la pianta dei piedi. Di solito questo anomalo […]
    Continua..