Eczema nummulare e malattie atopiche

Comment

clinica
eczema nummulare
Pubblicità

Eczema nummulare: le caratteristiche

Tra le numerose forme di dermatite vi è anche eczema nummulare, noto in ambito medico anche con altri nomi quali eczema discoide o microbico oppure neurodermatite nummulare, si tratta di una condizione patologica che si caratterizza  per la comparsa di lesioni pruriginose che hanno la forma rotonda oppure ovale simile nella morfologia ad una moneta. Si tratta di una forma di dermatite che spesso si associa ad altri problemi ed infatti i pazienti tendono a sviluppare con una certa frequenza alcune malattie atopiche quali: la dermatite atopica, la rinite allergica, l’asma. La manifestazione dell’eczema nummulare sorge in genere su qualsiasi parte del corpo, colpendo soprattutto le gambe ed i glutei  causando oltre alla comparsa di lesioni desquamanti anche una sensazione intensa di prurito. I soggetti tendono ad evidenziare ricorsivamente tale disturbo soprattutto se sono colpiti da secchezza della pelle, ed infatti si registra un aumento dei casi di eczema nummulare nella stagione invernale. Maggiori notizie si trovano su Eczema nummulare: cos’è e come si manifesta.

Pubblicità

Prevenzione e trattamento

eczema nummulare

eczema nummulare

Dal momento che è stato notato che il rischio di evidenziare la dermatite nummulare aumenta in caso di pelle secca è importante mantenere ben idratata la cute, quando però si sono formate le lesioni è possibile alleviare il prurito e l’irritazione adoperando dei prodotti ad uso topico preparati con corticosteroidi, si tratta di creme e di gel da applicare in genere tre volte al giorno per la durata di circa due settimane, ma in tal caso è opportuno attenersi alle indicazioni del proprio medico. Nei casi di recidive per scongiurare gli eventuali effetti collaterali che possono insorgere come conseguenza di una prolungata terapia a base di corticosteroidi il medico può indicare una terapia con luce ultravioletta B, un’alternativa è rappresentata dalla terapia con psolareni orali in combinazione a sedute di luce ultravioletta A. Per altre informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Eczema nummulare: di cosa si tratta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − sei =