Eczema facciale rimedi e modalità di cura

Comment

eczema malattie della pelle
Eczema-facciale-rimedi-e-modalità-di-cura
Pubblicità

Eczema facciale le cure migliori

Eczema-facciale-rimedi-e-modalità-di-cura

Eczema-facciale-rimedi-e-modalità-di-cura

L’eczema facciale generalmente origina da un eritema ossia un banale arrossamento cutaneo accompagnato da edema gonfiore e, nei casi più evoluti, da febbre. Le cause dell’eczema facciale possono essere svariate: la tossicità di alcuni medicamenti come i sulfamidici, la procaina, gli anestetici locali e gli antiistaminici. Altre sostanze che possono determinare un eczema facciale sono il mercurio, lo zolfo, la streptomicina, la clorpromazina e il comune cerotto adesivo. L’eczema facciale può anche raccontare di una fotosensibilizzazione allergica ad alcune sostanze assunte per via orale come gli antibiotici.

Strategie per curare l’eczema facciale

Il primo consiglio per curare l’eczema facciale dato da
qualsiasi specialista in merito è quello di non grattarsi la
pelle del viso. Quest’azione peggiora la condizione cutanea
in quanto le mani sono a contatto con germi e batteri tutto il
giorno. La notte, per evitare di grattarsi andando ad
aggravare la condizione dell’eczema facciale, è bene
indossare dei guanti di cotone. Per l’igiene personale in caso
di eczema facciale è consigliato l’uso di saponi totalmente
biologici e naturali, per evitare d’incappare in sostanze che
seccano e riducono lo strato lipidico della pelle.
Importante contro questa malattia è assicurare alla pelle
continua idratazione bevendo molta acqua ed usando creme
ed oli topici naturali (come ad esempio il comune olio
extravergine di oliva). Con la presenza di eczema facciale è
necessario stabilire se vi sia o meno la presenza di un
qualche tipo di allergia come ad esempio alle tinte per
capelli, a farmaci ad uso topico, ai metalli e ai cosmetici.
Esistono alcuni segnali chiari nell’eczema facciale che
debbono spingere ad avere un parere medico: un prurito che
impedisce addirittura di riposare; l’estensione eccessiva
dell’eczema facciale; l’infezione della parte colpita da esso
accompagnata a febbre alta. Tutti campanelli d’allarme
dell’aumentata gravità dell’eczema facciale, bisognoso di un
intervento molto più radicale della semplice
automedicazione casalinga.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − sei =