Eczema da contatto: per saperne di più

Comment

Altri articoli eczema disidrosico
eczema-da-contatto
Pubblicità

Eczema da contatto: sintomi

La dermatite da contatto si manifesta con un eczema da contatto. Essa si manifesta dalle 2 alle 72 ore dopo il contatto con una sostanza detta allergene. Si tratta di una ipersensibilità da contatto immunologica che, una volta acquisita, è definitiva. Diversamente dalla dermatite atopica, non è genetica. L’eczema da contatto è particolarmente marcato nella zona in cui l’ allergene entra in contatto con la pelle, ma può si può estendere su altre aree circostanti. L’eczema da contatto presenta:

  • una manifestazione cutanea con arrossamento della pelle;
  • edema;
  • vescicole di piccole dimensioni piene di liquido;
  • pelle ispessita e ricoperta di squame;
  • croste.

L’ eczema da contatto è una reazione allergica. Il meccanismo della reazione è identico a quello osservato nel contesto della dermatite atopica. In questo meccanismo, le molecole estranee (antigeni) penetrano la cute e vengono a contatto con le cellule di Langerhans, che si trovano nello strato intermedio dell’epidermide. Queste cellule passano le informazioni ai linfociti T che si impegneranno a contrastare questi antigeni specifici. In occasione di un nuovo contatto con l’antigene, i linfociti agiranno e secerneranno linfochine che causano l’eczema, che è una reazione infiammatoria della pelle. Per approfondire consigliamo anche la lettura di: Eczema: i vari tipi.

Pubblicità

La diagnosi e i trattamenti in caso di eczema da contatto

eczema da contatto per saperne di più

eczema da contatto per saperne di più

La storia clinica è di fondamentale importanza nella diagnosi di dermatite da contatto. Essa può essere accompagnata da test cutanei e, talvolta, da una biopsia. Se è possibile si devono evitare le sostanze irritanti o allergeni che causano la dermatite da contatto. Tuttavia, questo non è sempre possibile, ma si può procedere al trattamento che comporta l’uso di emollienti per lenire la pelle. Un emolliente è un idratante che riduce la perdita di acqua dalla pelle. Oppure con creme e farmaci corticosteroidi possono essere usati per trattare gravi sintomi. Per altre utili informazioni vi suggeriamo: Dermatite da contatto: impariamo a distinguerla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 7 =