Dermatite esfoliativa possibili complicanze

Comment

clinica
Pubblicità

Dermatite esfoliativa possibili complicanze

A causa dell’infiammazione e delle desquamazioni cutanee diffuse su tutta la superficie corporea la dermatite esfoliativa può andare incontro a delle possibili complicanze visto che la sintomatologia interessa tutta la superficie cutanea con manifestazione di arrossamento diffuso, intensa desquamazione, estrema secchezza, prurito, perdita di liquidi a livello cutaneo. Indipendentemente dal fattore scatenante, questo disturbo anche se piuttosto raro può sfociare in delle condizioni sistematiche gravi che finiscono per rendere non semplice la vita quotidiana del paziente. In alcuni casi il soggetto colpito da dermatite esfoliativa può andare incontro ad una progressiva disidrazione in associazione ad un rapido dimagrimento corporeo in quanto l’eccessiva desquamazione non permette alla pelle ed all’organismo di assorbire correttamente le sostanze nutritive derivate dall’alimentazione, il deficit principale riguarda l’apporto proteico e ciò favorisce la perdita di peso. Non sono rari poi tra i possibili disturbi secondari connessi con questa forma grave di dermatite i casi di infezione che possono addirittura determinare l’insorgenza di  setticemia oppure un’insufficienza cardiaca.

Pubblicità

Come trattare la dermatite esfoliativa

dermatite esfoliativa possibili complicanze

dermatite esfoliativa possibili complicanze

Solo dopo aver individuato la causa scatenante si può intervenire sui sintomi che richiedono in genere un trattamento di tipo farmacologico, in genere il medico sottopone il paziente ad una cura a base di corticosteroidi di solito ad uso topico, nei casi più gravi può essere necessaria una terapia per via orale; il ricorso ai farmaci immunosoppressori rappresenta una frequente opzione terapeutica e con questo approccio si va ad agire sul sistema immunitario per rallentare il ricambio cellulare; tra gli altri presidi medici che possono venir prescritti ci sono anche gli antistaminici e gli antibiotici con lo scopo spesso di prevenire l’insorgenza di infezioni. Il soggetto colpito da dermatite esfoliativa può essere sottoposto anche a fototerapia (PUVA), che rappresenta una tecnica molto usata per il trattamento di diversi disturbi cutanei tra cui la psoriasi, la dermatite atopica e la vitiligine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 3 =