Dermatite da scaldino come si manifesta

Comment

clinica
Pubblicità

Dermatite da scaldino come si manifesta

Si definisce dermatite da scaldino (eritema ab igne), una forma di dermatite pigmentata, dal caratteristico aspetto reticolato che tende a localizzarsi solitamente a livello delle gambe, dopo una prolungata esposizione a fonti di calore quali: calorifero, borsa dell’acqua calda, termocoperta, scaldino. In alcuni casi questa manifestazione cutanea, che dapprima ha l’aspetto di un reticolo rosato per diventare successivamente di colore marrone, può comparire nella regione lombo-sacrale ma anche in sede addominale in particolare nei soggetti che risentono di una forma cronica di dolore in tali sedi, che si sottopongono ad un trattamento di calore locale per lenire la sintomatologia e per questo si appoggiano al calorifero oppure fanno ricorso ad un termoforo ma anche a una borsa dell’acqua calda. La principale causa della manifestazione dermatologica è rappresentata dunque dal calore: il contatto topico con una fonte di calore con una temperatura di poco superiori ai 40°C (43-47°C) provocherebbe tale reazione cutanea senza provocare però bruciature; tale temperatura determinerebbe un danno a livello dell’epidermide ed al plesso vascolare superficiale sottocutaneo, con processo di vasodilatazione con fuoriuscita di globuli rossi e deposizione di emosiderina da cui deriva la formazione di iperpigmentazione. Altre notizie su: http://www.lucianoschiazza.it/documenti/Eritema_ab_igne.html.

Pubblicità

Come si tratta la lesione

dermatite da scaldino

dermatite da scaldino

La dermatite da scaldino nota anche con il termine di eritema ab igne è stata descritta per la prima volta dal dermatologo londinese Horatio George Adamson che ha inizialmente dato a questa forma di dermatite il nome di “livedo reticolare pigmentata”, successivamente il dermatologo tedesco Abraham Buischke, nei primi del ‘900, definì la condizione dermatologica melanosi indotta dal calore. Come trattamento terapeutico è opportuno principalmente allontanare la fonte di calore che causa la lesione, nel caso in cui la dermatite da scaldino è allo stadio iniziale il reticolo presenta un colore rosato, bisogna attenere che nel tempo la cute riacquisti il suo aspetto normale; se invece la pigmentazione appare marrone, si raccomanda un trattamento topico a base di tretinoina, i casi più severi possono essere sottoposti a sedute laser.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + 19 =