Dermatite atopica decorso clinico

Comment

clinica
Pubblicità

Dermatite atopica decorso clinico

La dermatite atopica, caratterizzata da prurito ed ispessimento della cute, ha un decorso clinico che si articola in quattro fasi: fase I da 0 a 2 anni; fase II da 2 a 10 anni; fase III, con manifestazioni che si protraggono nel corso dell adolescenza e giovinezza; fase IV (età adulta). In queste diverse fasi il paziente colpito da questa patologia cutanea cronica presenta come sintomatologia tipica la dermatite delle mani, anche se le manifestazioni sono soggette a fenomeni di riacutizzazione. La dermatite atopica tende ad essere recidiva nella maggioranza dei pazienti che ne vengono colpiti, è stata poi riscontrata una significativa influenza eziologica di tipo familiare, tra gli altri fattori eziologici che possono favorire questa forma di patologia bisogna segnalare altri disturbi di tipo atopico. In genere i soggetti predisposti manifestano malattia nel corso del primo anno di vita; la malattia si manifesta nel 90% dei casi entro i 5 anni di età. Per altre notizie si rimanda alla lettura di https://www.albanesi.it/salute/dermatite_atopica.htm.

Pubblicità

Le manifestazioni

dermatite atopica decorso clinico

dermatite atopica decorso clinico

Il soggetto colpito da dermatite atopica risente di un esordio patologico precoce visto che la patologia insorge sin dal periodo neonatale, in alcuni casi si può verificare un esordio più ritardato con sviluppo nel corso dell’infanzia con proseguo anche durante l’età adulta; in base alla fascia di età del paziente colpito dal quadro patologico della malattia cutanea cronica si vengono a distinguere le seguenti forme:  dermatite atopica neonatale, dermatite atopica infantile, dermatite atopica dell’adulto. Il sintomo principale della patologia è rappresentato dal prurito che si manifesta come crisi che vengono scatenate dalle variazioni di umidità e temperatura, dal contatto con allergeni o con sostanze irritanti, da stimolazioni meccaniche; il paziente cerca di dare sollievo al prurito grattandosi, e come conseguenza si manifesta impetiginizzazione delle lesioni con progressivo ispessimento cutaneo; nel corso della fase I la secchezza della pelle può essere presente già fin dalla nascita oppure svilupparsi nel corso del periodo neonatale; in alcuni soggetti possono manifestrasi altre eruzioni cutanee quali: eritema, essudazione e croste.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × due =