Dermatite allergica da contatto causata da piante

Comment

dermatite da contatto
dermatite allergica da contatto causata da piante
Pubblicità

Dermatite allergica da contatto causata da piante: le manifestazioni

L’eziologia di alcuni tipi di dermatite allergica da contatto può essere causata da piante per cui è necessario fare attenzione non solo al contatto diretto con piante contenenti sostanze chimiche come ad esempio edera velenosa, quercia e sommacco ma anche a prodotti contenenti tali fitoestratti quali oli essenziali, detergenti intimi, profumi, creme, bagnoschiuma. Come risposta dell’organismo al contatto con questi allergeni si viene a scatenare una reazione immunitaria che caratterizza comunque quei soggetti  ipersensibili a determinate sostanze chimiche che possono stimolare una risposta immunologica. In genere subito dopo il contatto della pelle con gli allergeni si palesa un’eruzione di tipo infiammatorio sulla pelle sulla cui superficie compaiono delle piccole vesciche pruriginose che danno forma all’eczema. La sintomatologia tende a comparire a partire da poche ore dopo il contatto tra il corpo del soggetto e l’allergene a cui si è allergici, dopo la manifestazione cutanea di chiazze rosse e vescicole,si va incontro alla loro desquamazione e successivamente compaiono le croste, di solito l’eruzione cutanea è associata ad una sensazione di prurito o calore che determina un’irrefrenabile voglia di grattarsi per placare la sintomatologia. Ulteriori notizie si trovano su Dermatite irritativa da contatto? Ecco gli effetti e le cause.

Pubblicità

Cosa fare per evitare la reazione allergica

dermatite allergica da contatto causata da piante

dermatite allergica da contatto causata da piante

Sono in grado di sviluppare una dermatite allergica da contatto diverse piante che solitamente si tengono in casa, ma anche i fiori e le erbe officinali, se si entra in contatto quindi con l’allergene si può favorire la guarigione della pelle non toccando l’eczema, inoltre è necessario tenersi alla larga dalla sostanza responsabile dell’infiammazione della pelle per evitare che la  dermatite diventi più severa e quindi più difficile da curare. Quando risulta impossibile evitare la causa che determina lo sviluppo della dermatite allora si deve evitare l’esposizione diretta utilizzando dei piccoli accorgimenti che possono consistere nell’uso di guanti, nell’applicazione di una crema barriera che faccia da scudo contro gli allergeni, è poi indispensabile una corretta igiene. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Dermatite da contatto irritante acuta e cronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − 10 =