Casi di dermatofitosi

Comment

clinica
Pubblicità

Casi di dermatofitosi

Le infezioni classificate come dermatofitosi identificano delle infezioni di natura fungina che colpiscono selettivamente le zone cheratinizzate del corpo umano, interessando le unghie, i peli e la zona cornea dell’epidermide. La peculiarità degli organismi dermatofiti consiste infatti nella loro capacità di stabilirsi in tutte quelle aree ricche di materiale cheratinico morto, che costituisce la principale fonte del loro nutrimento. Gli uomini possono venir colpiti da diversi tipi di dermatofitosi attivate da funghi che appartengono a generi quali Microsporum, Trichophyton ed Epidermophyton; un altro fattore rilevante è rappresentatp dalla sede del focus infettivo e infatti in base all’area colpita dall’agente patogeno possono sorgere le manifestazioni di: tinea corporis, tinea pedis, tinea cruris, tinea unguium, tinea capitis, tinea barbae. Anche il quadro dei sintomi è soggetto a variazioni a seconda della sede di infezione, si possono evidenziari episodi di infiammazione lieve o più grave a livello della superficie della cute, spesso in presenza di un’infiammazione non severa si associa la comparsa periodica di lesioni non pruriginose o dolenti; invece nei casi di infiammazione più severa sorgono vescicole e fissurazioni.  Le infezioni dermatofitiche possono provocare la formazione di kerion, un termine che fa riferimento ad una lesione infiammatoria estesa ma dalla consistenza molle che determina aree di alopecia. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura di https://www.my-personaltrainer.it/Sintomi/Dermatofitosi.

Pubblicità

Tipi di contagio

dermatofitosi

dermatofitosi

Per quanto riguarda la via di trasmissione di queste infezioni fungine, il contagio può verificarsi da persona a persona, ma anche gli animali possono veicolare ai soggetti umani le dermatofitosi e tra i principali agenti infettivi ci sono animali quali: gatti, cani, conigli, bovini, topi. In rari casi questo genere di infezioni di natura fungina può avvenire attraverso il contatto diretto tra terreno e persona. Talvolta alcune condizioni patologiche possono predisporre allo sviluppo di varie forme di dermatofitosi come ad esempio i casi di temporanea riduzione delle difese locali ma anche in presenza di una condizione di immunosoppressione.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × quattro =